Utilizzo dei Servizi Internet durante Emergenza Covid-19

Gentile utente,

 

in pochi giorni l’utilizzo di internet è quadruplicato rispetto alla media giornaliera (privati, studenti, lavoratori a casa o in azienda, pubbliche amministrazioni) causando un sovraccarico della rete e un rallentamento a livello regionale e nazionale.

 

La rete Iccom ha risposto al meglio aumentando la disponibilità di banda su tutta la dorsale e facendo il possibile per garantire performances adeguate a tutti i clienti.

 

Tutti gli operatori internet stanno affrontando questo problema e dovrebbero, come noi, invitare i clienti ad utilizzare al meglio la banda a disposizione, dando priorità ai servizi indispensabili quali teledidattica e telelavoro. Vi chiediamo quindi la massima collaborazione per dare le giuste priorità ai contenuti di cui fruite quotidianamente.

 

Sappiamo che molti di voi sono costretti a stare a casa e che i contenuti internet legati allo svago diventano importanti, ma vi consigliamo di dosarne l’utilizzo: se in famiglia dovete lavorare e/o seguire le lezioni online non fate allo stesso tempo uso massiccio di contenuti streaming, p2p, gaming. Vi ricordiamo inoltre che è possibile scaricare i contenuti di Netflix, Sky Go, o similari di notte per poi visionarli di giorno.

 

Vi chiediamo inoltre di evitare gli speedtest: le velocità di punta sono, non per nostra volontà, più basse della media, ma restiamo ampiamente entro il limite della banda garantita. Valutate le prestazioni del servizio solo alla luce della riuscita o meno dei collegamenti importanti.

 

Iccom fin dalla settimana scorsa si è messa a disposizione delle scuole e delle amministrazioni e successivamente delle aziende aumentando la banda per i servizi e le attività essenziali, senza dimenticare ovviamente i nostri clienti privati.

 

Facciamo il massimo sforzo per mantenere alta la qualità della rete, ma saremo costretti per i prossimi giorni a chiedervi di collaborare: in questo periodo è senz’altro possibile richiedere aumenti di banda non oltre i 20 Mega, tenendo presente che la velocità verrà incrementata, ma il sovraccarico della rete impedirà di raggiungere le velocità nominali.

 

Vi chiediamo la cortesia di specificare nelle segnalazioni via mail (assistenza@iccom.it) i dettagli delle prestazioni internet (tipo di servizi, orari, …) e vi ricordiamo infine che stiamo lavorando continuamente e con la massima professionalità, per erogare il miglior servizio possibile date le circostanze.

 

Grazie per la Collaborazione.

 

Torino, 12 marzo 2020

 

Davide Bocchi

Amministratore delegato Iccom

Hai domande?