ICCOM Green

Un impegno concreto, per tutti

Il monitoraggio continuo delle attività dell’ufficio, dei processi di produzione, trasformazione e vendita e delle attività realizzate da Iccom e dai collaboratori sul territorio porta ad individuare eventuali punti di criticità e mancato rispetto dell’ambiente ed a correggerli

Il punto focale è il rispetto dell’ambiente, senza la pretesa di ottenere riconoscimenti o certificazioni, ma con la costanza di metterlo sempre in pratica.
Iccom ha un totale rispetto dell’ambiente e fa di esso un’ideologia aziendale.
I dispositivi installati producono emissioni elettromagnetiche bassissime e irrilevanti per il corpo umano e per l’ambiente circostante. Per semplicità, basti pensare che sarebbe difficile poterle mettere a confronto rispetto anche solo a quelle prodotte da un singolo Smartphone. (Un impianto Iccom produce circa 1V/m ad un metro di distanza, mentre uno Smartphone in chiamata raggiunge i 20V/m).
Vengono utilizzati dispositivi con funzione Eco a risparmio energetico e riduzione di emissioni elettromagnetiche

La topologia della rete è progettata con attenzione, utilizzando meno antenne possibili in modo da mantenere intatta l’estetica del territorio e non inquinare l’etere.

Tutte le antenne recuperabili vengono recuperate, a seguito di un controllo tecnico. Ogni pezzo salvabile viene riutilizzato. Ad oggi circa il 20% dei dispositivi viene riadoperato, circa il 30-40% viene messo in vendita come usato per non essere buttato.
Tutti i dispositivi o i materiali che non sono recuperabili vengono smaltiti correttamente all’ecocentro.
Ogni pezzo viene smontato e inserito nella raccolta differenziata corretta.

Il risparmio energetico all’interno dell’azienda per quanto riguarda il riscaldamento/raffreddamento viene monitorato e tenuto sotto controllo, evitando ogni tipo di spreco.
Ogni dispositivo viene impostato sulla funzione di Standby oppure spento durante le ore notturne e quelle di pausa.
Iccom utilizza e vende solo dispositivi tutti correttamente certificati CE, regolamento di conformità dell’Unione Europea.

Durante gli incarichi di assistenza/installazione, gli spostamenti degli installatori vengono ottimizzati per diminuire al minimo le emissioni: Iccom si serve di installatori di zona e, inoltre, organizza gli appuntamenti in modo che siano vicini tra loro.
Più del 50% dei dipendenti utilizza i mezzi di trasporto pubblici o usufruisce della modalità di telelavoro, riducendo quindi le emissioni delle autovetture private.

Ogni ufficio dell’azienda effettua correttamente la raccolta differenziata. Nell’area relax vengono utilizzate confezioni compostabili ed ecosostenibili.